Elton John

0
559

Traduzioni Testi Elton John

Sir Elton Hercules John, nome d’arte di Reginald Kenneth Dwight (Londra, 25 marzo 1947), è un cantautore, compositore e musicista britannico.

È uno dei maggiori artisti del rock contemporaneo; con la sua intensa attività musicale ha infatti contribuito notevolmente alla diffusione del piano rock e negli anni settanta è stato la principale espressione del movimento, pur vantando comunque una produzione che spazia dal symphonic rock al glam rock, al pop rock, all’hard rock.

Nel 1994 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, mentre nel 1998 è stato fatto Cavaliere (Knight Bachelor) dalla ReginaElisabetta II per servigi resi alla musica, alla cultura inglese e alla beneficenza (la sua Elton John AIDS Foundation costituisce una delle principali organizzazioni non profit esistenti al mondo: ha raccolto finora oltre 150 milioni di dollari utilizzati per supportare programmi di lotta contro la malattia in 55 paesi del mondo). Era comunque già stato investito, nel 1996, del titolo di Commendatore dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico (CBE). Continua a leggere

Visita il Sito Ufficiale.

Album Elton John

EMPTY SKY

Traduzione Testi dell’album Empty Sky

Empty Sky è il primo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 3 giugno 1969.

Fu prodotto con un budget molto basso in seno alla Dick James Music Records. Steve Brown, che non era nemmeno un produttore, notò le abilità compositive e stilistiche di Elton, all’epoca impegnato nella composizione di brani di altri artisti, e dopo aver convinto il figlio di Dick James a investire una somma nel giovanissimo talento, spinse personalmente quest’ultimo a sfornare un proprio LP, anche se con mezzi di fortuna e musicisti interni alla compagnia. Continua a leggere

  1. Empty Sky [Cielo Vuoto]
  2. Val-Hala [Valhalla]
  3. Western Ford Gateway [Alla porta del guado d’occidente]
  4. Hymn 2000 [Inno 2000]
  5. Lady, What’s Tomorrow? [Signora, qual’è il Domani?]
  6. Sails [Vele]
  7. The Scaffold [Il Patibolo]
  8. Skyline Pigeon [Piccione all’Orizzonte]
  9. Gulliver/Hay Chewed/Reprise [Gulliver/Hay Chewed/Reprise]
  10. Lady Samantha [Lady Samantha]
  11. All Across the Havens [Tutti Attraverso i Paradisi]
  12. It’s Me That You Need [Sono io Colui di cui hai Bisogno]
  13. Just Like Strange Rain [Proprio come una Strana Pioggia]

(03/06/1969)

Elton John - Empty Sky

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, organo,
Fender Rhodes, clavicembalo
Caleb Quaye: Chitarra, batteria, congas
Tony Murray: Basso
Nigel Olsson: Batteria
Don Fay: Sax, flauto
Graham Vickery: Armonica a bocca

ELTON JOHN

Traduzione Testi dell’album Elton John

Elton John è il secondo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato nel Regno Unito il 10 aprile 1970.

Dopo l’esordio acerbo di Empty Sky, la Dick James Music decide di dare un’altra possibilità al giovane Elton, offrendogli dei mezzi più consistenti. Il suo amico Steve Brown contatta il produttore Gus Dudgeon, parecchio rinomato nell’ambiente (inizialmente quest’ultimo è abbastanza scettico, ma dopo aver ascoltato le demo di Your Song e The King Must Die cambia idea), il quale porta con sé anche il grande arrangiatore Paul Buckmaster e numerosi validi session men. Continua a leggere

  1. Your Song [La tua Canzone]
  2. I Need You to Turn To [Ho Bisogno di Rivolgermi a Te]
  3. Take Me to the Pilot
  4. No Shoestrings on Louise
  5. First Episode at Hienton
  6. Sixty Years On
  7. Border Song 
  8. The Greatest Discovery
  9. The Cage
  10. The King Must Die
  11. Bad Side of the Moon
  12. Grey Seal
  13. Rock n Roll Madonna

(10/04/1970)

Elton John - Elton John

 

 

 

 

TUMBLEWEED CONNECTION

Traduzione Testi dell’album Tumbleweed Connection

Tumbleweed Connection è il terzo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 30 ottobre 1970.

I testi sono stati scritti da Bernie Taupin ed evocano l’epopea del vecchio West. Prodotto da Gus Dudgeon con gli elaborati arrangiamenti orchestrali di Paul Buckmaster, e prendendo spunto dai The Band, è unanimemente considerato uno dei migliori album nella vasta discografia di Elton John insieme a Madman Across the Water, con brani e arrangiamenti praticamente perfetti. È un album fondamentale per la storia del rock internazionale, amato da moltissimi critici e da questi considerato il migliore album della sua discografia .

  1. Ballad of a Well-Known Gun
  2. Come Down in Time
  3. Country Comfort
  4. Son of Your Father
  5. My Father’s Gun
  6. Where to Now St. Peter?
  7. Love Song
  8. Amoreena
  9. Talking Old Soldiers
  10. Burn Down the Mission
  11. Into the Old Man’s Shoes
  12. Madman Across the Water

(30/10/1970)

Elton John - Tumbleweed Connection

 

 

 

 

MADMAN ACROSS THE WATER

Traduzione Testi dell’album Madman Across the Water

Madman Across the Water è il sesto album (e il quarto in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 5 novembre 1971.

L’album fu registrato in tempi brevissimi ed è, insieme a Tumbleweed Connection, il picco qualitativamente più alto della produzione di Elton John. Evidentissimi i grandi arrangiamenti orchestrali di Paul Buckmaster; il produttore è ancora una volta Gus Dudgeon. Realizzato in buona parte nell’arco di una quindicina di giorni, nella pausa tra un tour e il successivo, è la dimostrazione dello stato di grazia del duo John/Taupin in quegli anni: i brani sono semplicemente geniali, anche sul piano tecnico, rasentano la perfezione stilistica, e l’ermeticità dei testi di Bernie Taupin spicca in molte canzoni. Continua a leggere

  1. Tiny Dancer
  2. Levon
  3. Razor Face
  4. Madman Across the Water
  5. Indian Sunset 
  6. Holiday Inn 
  7. Rotten Peaches
  8. All the Nasties
  9. Goodbye

(05/11/1971)

Elton John - Madman Across the Water

 

 

 

 

HONKY CHATEAU

Traduzione Testi dell’album Honky Chateau

Honky Château è il settimo album dell’artista britannico Elton John (il quinto in studio), pubblicato il 19 maggio 1972. La rivista Rolling Stone l’ha inserito al 356º posto della sua lista dei 500 migliori album.

Fu il primo LP di Elton ad essere registrato all’estero (precisamente al castello d’Hérouville, in Francia, a poca distanza da Parigi) e rappresenta una svolta stilistica: John effettua un cambio di rotta verso un rock più leggero e meno sofisticato, anche se di grandissima qualità: vengono abbandonati gli ingegnosi e stentorei arrangiamenti di Paul Buckmaster e anche i quotati session men degli album precedenti sono rimpiazzati dalla Elton John Band. Continua a leggere

  1. Honky Cat
  2. Mellow
  3. I Think I’m Going to Kill Myself
  4. Susie (Dramas)
  5. Rocket Man (I Think It’s Going To Be A Long, Long Time)
  6. Salvation
  7. Slave
  8. Amy
  9. Mona Lisas and Mad Hatters
  10. Hercules

(18/05/1972)

Elton John - Honky Chateau

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, piano, organo
Nigel Olsson: Batteria, percussioni, cori
Ray Cooper: Percussioni
Dee Murray: Basso, cori
Davey Johnstone: Chitarre, banjo, mandolino
David Hentschel: Sintetizzatore
Gus Dudgeon: Percussioni, cori
Jean Luc Ponty: Violino elettrico

DON’T SHOOT ME I’M ONLY THE PIANO PLAYER

Traduzione Testi dell’album Don’t Shoot Me I’m Only the Piano Player

Don’t Shoot Me I’m Only the Piano Player è l’ottavo album (il sesto in studio) nella discografia di Elton John, pubblicato negli USAdalla MCA Records ed in Europa dalla DJM Records (Dick James Music LTD) il 26 gennaio 1973. In Italia esce distribuito da Ricordi.

Considerato come uno dei lavori migliori del musicista inglese, contiene al suo interno Crocodile Rock e Daniel, due dei maggiori successi della sua carriera. L’album (un omaggio al film Tirate sul pianista di François Truffaut) prosegue l’opera già iniziata con Honky Chateau: presenta un genere più leggero e si differenzia in molti punti dai primi lavori di Elton. Continua a leggere

  1. Daniel
  2. Teacher I Need You
  3. Elderberry Wine
  4. Blues for My Baby and Me
  5. Midnight Creeper
  6. Have Mercy on the Criminal
  7. I’m Gonna Be a Teenage Idol
  8. Texan Love Song
  9. Crocodile Rock
  10. High Flying Bird
Tracce bonus (1995)
  1. Screw You (Young Man Blues)
  2. Jack Rabbit<
  3. Whenever You’re Ready (We’ll Go Steady Again)
  4. Skyline Pigeon [Piccione all?orizzonte]

(26/01/1973)

Elton John - Don't Shoot Me I'm Only the Piano Player

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, piano, organo, flauto
Nigel Olsson: Batteria, percussioni, cori
Dee Murray: Basso, cori
Davey Johnstone: Chitarre, banjo, mandolino
David Hentschel: Sintetizzatore
Gus Dudgeon: Percussioni, cori
Jean Luc Ponty: Violino elettrico
Ivan Jullien: Tromba
Jacques Bolognesi: Trombone

GOODBYE YELLOW BRICK ROAD

Traduzione Testi dell’album Goodbye Yellow Brick Road

Goodbye Yellow Brick Road è il nono album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 5 ottobre 1973. Rappresenta uno dei suoi più grandi successi, artistici e commerciali, ed è considerato da larghissima parte della critica un album fondamentale nella storia della musica.

Acclamato da sempre come una delle produzioni migliori e più celebri della rockstar, fu il suo primo LP doppio, anche se originariamente non doveva essere pianificato come tale. Continua a leggere

  1. Funeral for a Friend/Love Lies Bleeding
  2. Candle in the Wind
  3. Bennie & The Jets
  4. Goodbye Yellow Brick Road
  5. This Song Has No Title
  6. Grey Seal
  7. Jamaica Jerk – Off
  8. I’ve Seen That Movie Too
  9. Sweet Painted Lady
  10. The Ballad of Danny Bailey (1909-34)
  11. Dirty Little Girl
  12. All the Girls Love Alice
  13. Your Sister Can’t Twist (But She Can Rock n’Roll)
  14. Saturday Night’s Alright (For Fighting)
  15. Roy Rogers
  16. Social Disease
  17. Harmony

(05/10/1973)

Elton John - Goodbye Yellow Brick Road

 

 

 

 

CARIBOU

Traduzione Testi dell’album Caribou

Caribou è il decimo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 28 giugno 1974 dalla MCA Records (negli USA e in Canada) e dalla Dick James Music Records.

L’LP fu registrato ai Caribou Studios (donde il titolo) di James Guercio, in Colorado, subito dopo la pubblicazione del doppio Goodbye Yellow Brick Road (1973). La compagnia di Elton, abituata agli Strawberry Studios dello Chateau d’Hérouville, ebbe non pochi problemi tecnici per adattarsi alle strumentazioni e ai metodi di lavoro dell’ambiente. Sono presenti i Tower of Power ai fiati, mentre Dusty Springfield e i The Beach Boys partecipano ai cori.

  1. The Bitch Is Back
  2. Pinky
  3. Grimsby
  4. Dixie Lily
  5. Solar Prestige A Gammon
  6. You’re So Static
  7. I’ve Seen the Saucers
  8. Stinker
  9. Don’t Let the Sun Go Down on Me
  10. Ticking
  11. Pinball Wizard
  12. Sick City
  13. Cold Highway
  14. Step Into Christmas

(28/06/1974)

Elton John - Caribou

 

 

 

 

CAPTAIN FANTASTIC AND THE BROWN DIRT COWBOY

Traduzione Testi dell’album Captain Fantastic and the Brown Dirt Cowboy

Captain Fantastic and the Brown Dirt Cowboy è il dodicesimo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 23 maggio 1975.

Per larga parte della critica, è un album fondamentale nella storia della musica: è stato per esempio inserito dalla rivista Rolling Stones nella sua lista dei 500 migliori album di tutti i tempi; sempre secondo la medesima rivista, si tratta di uno dei migliori album di Elton John. Per All Music Guide, si tratta del migliore degli album pubblicati dal pianista britannico dopo la distribuzione dell’LP Tumbleweed Connection, nel 1970. Continua a leggere

  1. Captain Fantastic And The Brown Dirt Cowboy
  2. Tower of Babel
  3. Bitter Fingers
  4. Tell me when the Whistle blows
  5. Someone Saved My Life Tonight
  6. (Gonna get a) Meal Ticket
  7. Better Off Dead
  8. Writing
  9. We All Fall In Love Sometimes
  10. Curtains
  11. Lucy in the Sky with Diamonds
  12. One Day At a Time
  13. Philadelphia Freedom

(19/05/1975)

Elton John - Captain Fantastic and the Brown Dirt Cowboy

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, tastiere
Ray Cooper: Percussioni
David Hentschel: Sintetizzatore, tastiere
Davey Johnstone: Sintetizzatore, chitarra, voce
Dee Murray: Basso, voce
Nigel Olsson: Batteria, voce
John Lennon (con lo pseudonimo Dr. Winston O’ Boogie): Chitarra

ROCK OF THE WESTIES

Traduzione Testi dell’album Rock of the Westies

Rock of the Westies è il tredicesimo album dell’artista britannico Elton John, distribuito il 4 ottobre 1975 dalla MCA Records (negli USA e in Canada) e dalla Dick James Music Records.

L’LP fu registrato, come i precedenti album Captain Fantastic and the Brown Dirt Cowboy e Caribou, ai Caribou Studios, nel Colorado. Il nome è una contrepèterie dell’espressione West of the Rockies, probabile riferimento alla gente proveniente dal “Westy”, distretto suburbano di Warrington, città del Regno Unito. Continua a leggere

  1. Medley
  2. Dan Dare (Pilot of the Future)
  3. Island Girl
  4. Grow Some Funk of Your Own
  5. I Feel Like a Bullet
  6. Street Kids
  7. Hard Luck Story
  8. Feed Me
  9. Billy Bones and the White Bird
Tracce bonus (ristampa CD del 1996, versione statunitense)
  1. Planes
  2. Sugar on the Floor
Traccia bonus (ristampa CD del 1996, versione inglese)
  1. Don’t Go Breaking My Heart

(24/10/1975)

Elton John - Rock of the Westies

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte
Caleb Quaye: Chitarre e cori
Davey Johnstone: Chitarre, mandolino
James Newton Howard: Tastiere
Roger Pope: Batteria
Kenny Passarelli: Basso
Ray Cooper: Percussioni
Clive Franks: Percussioni e cori
Kiki Dee: Cori
Labelle: Cori
Gus Dudgeon: Cori

BLUE MOVES

Traduzione Testi dell’album Blue Moves

Blue Moves è il quindicesimo album dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 22 ottobre 1976.

L’LP fu anche il suo secondo album doppio (dopo il celeberrimo Goodbye Yellow Brick Road del 1973) e il suo primo disco registrato dall’etichetta discografica personale della rockstar, la Rocket Records. Ricco di collaborazioni eccellenti, spazia tra ballate tristi, tocchi jazzati, suite orchestrali e ammiccamenti alla discomusic, riflettendo gli stati d’animo di un Elton devastato da alcool e droghe e in preda alla depressione (confesserà anche di aver tentato due volte il suicidio) e di un Bernie Taupin in crisi coniugale. Continua a leggere

  1. Your Starter for…
  2. Tonight
  3. One Horse Town
  4. Chameleon
  5. Boogie Pilgrim
  6. Cage the Songbird
  7. Crazy Water
  8. Shoulder Holster
  9. Sorry Seems to Be the Hardest Word
  10. Out of the Blue
  11. Between Seventeen and Twenty
  12. The Wide-Eyed and Laughing
  13. Someone’s Final Song
  14. Where’s the Shoorah?
  15. If There’s a God in Heaven (What’s He Waiting For?)
  16. Idol
  17. Theme from a Non-Existent TV Series
  18. Bite Your Lip (Get Up and Dance!)

(22/10/1976)

Elton John - Blue Moves

 

 

 

 

A SINGLE MAN

Traduzione Testi dell’album A Single Man

A Single Man è il diciassettesimo album (il dodicesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 16 ottobre 1978 (due anni dopo l’album Blue Moves e un anno dopo la raccolta Elton John’s Greatest Hits Volume II).

Nel 1978 Elton John era ritornato sorprendentemente sulle scene mondiali, dopo aver annunciato due anni prima di volersi ritirare dal mondo musicale. Il nuovo album di inediti, A Single Man, costituiva una svolta importante nella carriera artistica della rockstar, in quanto era il suo primo LP realizzato senza il contributo del paroliere e amico di fiducia Bernie Taupin. Continua a leggere

  1. Shine on Through
  2. Return to Paradise
  3. I Don’t Care
  4. Big Dipper
  5. It Ain’t Gonna Be Easy
  6. Part-Time Love
  7. Georgia
  8. Shooting Star
  9. Madness
  10. Reverie
  11. Song for Guy
Tracce bonus nella ristampa del 1998
  1. Ego
  2. Flinstone Boy
  3. I Cry at Night
  4. Lovesick
  5. Strangers

(16/10/1978)

Elton John - A Single Man

 

 

 

 

VICTIM OF LOVE

Traduzione Testi dell’album Victim of Love

Victim of Love è il diciottesimo album (il tredicesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, distribuito dalla Rocket Records e dalla MCA Records il 13 ottobre 1979.

Registrato a Musicland (Monaco di Baviera) e ai Rusk Sound Studios (Hollywood) nell’agosto di quell’anno, viene generalmente considerato dai fans e della critica come il lavoro peggiore mai prodotto dalla rockstar. Occorre specificare, però, il fatto che Elton abbia fornito solo l’apporto vocale a un progetto totalmente estraneo alla sua musica (eccetto Johnny B. Goode, tutti i brani sono stati composti da Pete Bellotte in collaborazione con altri musicisti, e la Elton John Band non è presente. Continua a leggere

  1. Johnny B. Goode
  2. Warm Love in a Cold World
  3. Born Bad
  4. Thunder in the Night
  5. Spotlight
  6. Street Boogie
  7. Victim of Love

(13/10/1979)

Elton John - Victim of Love

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce
Keith Forsey: Batteria
Marcus Miller: Basso
Crayg Snider: Chitarra
Tim Cansfield: Chitarra ritmica
Steve Lukather: Chitarra
Lenny Pickett: Sassofono
Paulinho Da Costa: Percussioni
Thor Baldursson: Tastiere
Roy Davies: Tastiere

21 AT 33

Traduzione Testi dell’album 21 at 33

21 at 33 è il ventesimo album (il quattordicesimo in studio) del cantautore britannico Elton John, pubblicato dalla The Rocket RecordCompany e dalla MCA Records (Stati Uniti/Canada) il 13 maggio 1980.

Registrato ai Superbear Studios di Nizza (Francia), segna la ripresa di Elton John dopo la breve parentesi “disco”. Il titolo indica il numero totale degli album di Elton pubblicati fino a quel momento (per l’appunto 21: i doppi album vengono contati per due, mentre non vengono conteggiati né The Thom Bell Sessions né Lady Samantha) e l’età della rockstar (33 anni). Continua a leggere

  1. Chasing the Crown
  2. Little Jeannie
  3. Sartorial Eloquence
  4. Two Rooms at the End of the World
  5. White Lady White Powder
  6. Dear God
  7. Never Gonna Fall in Love Again
  8. Take Me Back
  9. Give Me the Love

(13/05/1980)

Elton John - 21 at 33

 

 

 

 

THE FOX

Traduzione Testi dell’album The Fox

The Fox è il ventunesimo album (il quindicesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 20 maggio 1981.

L’LP, subisce una lavorazione travagliata: dapprima prodotto da Elton e da Clive Franks, viene rifiutato dall’etichetta americana MCA Records che lo giudica poco commerciale: è così distribuito negli USA dalla Geffen Records dopo aver fatto registrare ulteriori brani ad un nuovo produttore, Chris Thomas, nel tentativo (vano) di renderlo più appetibile al pubblico. Continua a leggere

  1. Breaking Down Barriers
  2. Heart in the Right Place
  3. Just Like Belgium
  4. Nobody Wins
  5. Fascist Faces
  6. Carla Etude/Fanfare/Chloe
  7. Heels of the Wind
  8. Elton’s Song
  9. The Fox

(20/05/1981)

Elton John - The Fox

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, cori
Nigel Olsson: Batteria
Alvin Taylor: Batteria
Reggie McBridge: Basso
Dee Murray: Basso, cori
Ritchie Zito: Chitarre
James Newton Howard: Tastiere
Mickey Raphael: Armonica
Jim Horn: Sassofono
Victor Feldman: Percussioni
Stephanie Spruill: Percussioni, cori

JUMP UP!

Traduzione Testi dell’album Jump Up!

Jump Up! è il ventiduesimo album (il sedicesimo in studio) del cantautore britannico Elton John, pubblicato il 9 aprile 1982.

L’LP, prodotto esclusivamente da Chris Thomas, venne registrato nell’isola caraibica di Montserrat (Air Studios) e a Parigi (Pathe Marconi Studios); la band messa in evidenza durante le session era costituita da Jeff Porcaro alla batteria, Dee Murray al basso, James Newton Howard alle tastiere e Richie Zito alle chitarre. Pete Townshend suonava la chitarra in una canzone (Ball and Chain). Continua a leggere

  1. Dear John
  2. Spiteful Child
  3. Ball and Chain
  4. Legal Boys
  5. I Am Your Robot
  6. Blue Eyes
  7. Empty Garden
  8. Princess
  9. Where Have All the Good Times Gone? 
  10. All Quiet on the Western Front

(09/04/1982)

Elton John - Jump Up!

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte
Jeff Porcaro: Batteria
Dee Murray: Basso, cori
Richie Zito: Chitarra
Steve Holly: Percussioni
James Newton Howard: Tastiera
Pete Townshend: Chitarra
Gary Osborne: Cori

TOO LOW FOR ZERO

Traduzione Testi dell’album Too Low for Zero

Too Low for Zero è il ventitreesimo album (il diciassettesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato nel maggio del 1983.

L’LP, registrato nel settembre del 1982 agli Air Studios (Montserrat) e ai Sunset Sounds (Hollywood, Stati Uniti), segna il ritorno a un grande successo di critica e di vendite, dopo un periodo decisamente confuso per il pianista di Pinner. Questa rinascita fu resa possibile dalla riformazione della gloriosa Elton John Band degli anni Settanta e dalla reunion definitiva con il paroliere Bernie Taupin. Continua a leggere

  1. Cold as Christmas (In the Middle of the Year)
  2. I’m Still Standing 
  3. Too Low for Zero
  4. Religion
  5. I Guess That’s Why They Call It the Blues
  6. Crystal
  7. Kiss the Bride
  8. Whipping Boy
  9. Saint
  10. One More Arrow
Tracce bonus (1998)
  1. Earn While You Learn (Lord Choc Ice)
  2. Dreamboat
  3. The Retreat

(23/05/1983)

Elton John - Too Low for Zero

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte
Nigel Olsson: Batteria, cori
Dee Murray: Basso, cori
Ray Cooper: Percussioni
Davey Johnstone: Chitarra, cori
Skaila Kanga: Arpa
Stevie Wonder: Armonica a bocca
Kiki Dee: Cori

BREAKING HEARTS

Traduzione Testi dell’album Breaking Hearts

Breaking Hearts è il ventiquattresimo album (il diciottesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato nel giugno del 1984.

Registrato agli Air Studios (Montserrat) tra il dicembre del 1983 e il gennaio del 1984, musicalmente parlando prosegue lo stile del precedente LP Too Low for Zero, anche se non ne raggiunge il livello artistico. Continua a leggere

  1. Restless
  2. Slow Down Georgie (She’s Poison)
  3. Who Wears These Shoes?
  4. Breaking Hearts (Ain’t What It Used to Be)
  5. Li’l ‘Frigerator
  6. Passengers
  7. In Neon 
  8. Burning Buildings
  9. Did He Shoot Her?
  10. Sad Songs (Say So Much)

(18/06/1984)

Elton John - Breaking Hearts

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte
Nigel Olsson: Batteria, cori
Dee Murray: Basso, cori
Davey Johnstone: Chitarre, cori
Andrew Thompson: Sassofono

ICE ON FIRE

Traduzione Testi dell’album Ice on Fire

Ice on Fire è il venticinquesimo album (il diciannovesimo in studio) dell cantante britannico Elton John, pubblicato nel novembre del 1985.

L’LP fu registrato ai Sol Studios (Berkshire, Regno Unito). È ricco di collaborazioni con diversi musicisti (ad esempio, Roger Meddows-Taylor e John Deacon, rispettivamente batterista e bassista dei Queen, suonano nel brano Too Young). La produzione è opera di Gus Dudgeon (per la prima volta dai tempi di Blue Moves), che nella prima metà degli anni Settanta aveva contribuito alla consacrazione di Elton come indiscussa superstar. Continua a leggere

  1. This Town
  2. Cry to Heaven
  3. Soul Glove
  4. Nikita
  5. Too Young
  6. Wrap Her Up
  7. Satellite
  8. Tell Me What the Papers Say
  9. Candy by the Pound
  10. Shoot Down the Moon
Tracce bonus (ristampa del 1992)
  1. Act of War
Tracce bonus (ristampa del 1998)
  1. The Man Who Never Died
  2. Restless
  3. Sorry Seems to Be the Hardest Word
  4. I’m Still Standing

(04/11/1985)

Elton John - Ice on Fire

 

 

 

 

LEATHER JACKETS

Traduzione Testi dell’album Leather Jackets

Leather Jackets è il ventiseiesimo album (il ventesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato nel novembre del 1986.

L’album prosegue lo stile di Ice on Fire (1985); la produzione di Gus Dudgeon cerca di adattarsi ai suoni dell’epoca, mentre Elton aggrava i propri problemi personali abusando pesantemente di alcool e droghe. Il risultato è un prodotto analogo e forse ancora peggiore del precedente, quasi unanimemente considerato come uno dei punti più bassi della carriera della rockstar britannica pur contenendo validi spunti melodici. Continua a leggere

  1. Leather Jackets
  2. Hoop of Fire
  3. Don’t Trust That Woman
  4. Go it Alone
  5. Gypsy Heart
  6. Slow Rivers
  7. Heartache All Over the World
  8. Angeline
  9. Memory of Love
  10. Paris
  11. I Fall Apart

(15/10/1986)

Elton John - Leather Jackets

 

 

 

 

REG STRIKES BACK

Traduzione Testi dell’album Reg Strikes Back

Reg Strikes Back è il ventinovesimo album (il ventunesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato nel giugno del 1988.

Il 1987 è un anno da dimenticare per il pianista di Pinner: infatti, dopo aver affrontato una complicata operazione alla gola, la sua voce diviene più roca e perde il caratteristico falsetto esibito precedentemente in molte canzoni. Elton divorzia da Renate Blauel proprio mentre si aggrava la dipendenza da alcool e stupefacenti; viene inoltre coinvolto dal Sun in falsi scandali di sesso e droga, mentre il Watford retrocede inesorabilmente di categoria. Continua a leggere

  1. Town of Plenty
  2. A Word in Spanish
  3. Mona Lisas and Mad Hatters (Part Two)
  4. I Don’t Wanna Go on with You Like That
  5. Japanese Hands
  6. Goodbye Marlon Brando
  7. The Camera Never Lies
  8. Heavy Traffic
  9. Poor Cow
  10. Since God Invented Girls

(24/06/1988)

Elton John - Reg Strikes Back

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, cori
Charlie Morgan: Batteria
David Paton: Basso
Davey Johnstone: Chitarre, cori
Pete Townshend: Vhitarra
Fred Mandel: Tastiere
Freddie Hubbard: Tromba, corno
Ray Cooper: Percussioni

SLEEPING WITH THE PAST

Traduzione Testi dell’album Sleeping with the Past

Sleeping with the Past è il trentesimo album (il ventiduesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato nell’agosto del 1989.

L’LP fu registrato in Danimarca (e precisamente ai Puk Studios, Randers); dedicato a Bernie Taupin (storico paroliere della superstar britannica), si presenta come un dichiarato omaggio alla musica soul degli anni Sessanta e ad artisti R&B come Marvin Gaye e Otis Redding (menzionati peraltro nell’allegra Club at the End of the Street). Continua a leggere

  1. Durban Deep
  2. Healing Hands
  3. Whispers
  4. Club at the End of the Street
  5. Sleeping with the Past
  6. Stones Throw from Hurtin’
  7. Sacrifice
  8. I Never Knew Her Name
  9. Amazes Me
  10. Blue Avenue
Tracce bonus (CD 1998)
  1. Dancing in the End Zone
  2. Love is a Cannibal

(29/08/1989)

Elton John - Sleeping with the Past

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte elettrico
Jonathan Moffet: Batteria
Romeo Williams: Basso
Davey Johnstone: Chitarre, cori
Fred Mandel: Tastiere, chitarra
Guy Babylon: Tastiere
Vince Denham: Sassofono

THE ONE

Traduzione Testi dell’album The One

The One è il trentatreesimo album (il ventitreesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 22 giugno 1992.

Il disco è stato registrato nello Studio Guillame Tell a Parigi; prodotto da Chris Thomas, è dedicato a Vance Buck; la copertina è firmata Versace (che all’epoca curava anche l’aspetto stilistico dei concerti di John). Nel 1992 (anno della distribuzione dell’LP), Elton ha ormai dato un nuovo corso alla propria vita, finalmente sano e regolare dopo anni di eccessi (nel 1990 si è infatti riabilitato dalla dipendenza da droghe e alcool e dalla bulimia). Continua a leggere

  1. Simple Life
  2. The One
  3. Sweat it Out
  4. Runaway Train
  5. Whitewash County
  6. The North
  7. When a Woman Doesn’t Want You
  8. Emily
  9. On Dark Street
  10. Understanding Women
  11. The Last Song
Tracce bonus (CD 1998)
  1. Suit of Wolves
  2. Fat Boys and Ugly Girls

(22/06/1992)

Elton John - The One

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, tastiere
Davey Johnstone: Chitarra
David Gilmour: Chitarra
Olle Romo: Batteria, percussioni, programming
Pino Palladino: Basso
Mark Taylor: Tastiere
Guy Babylon: Tastiere
Adam Seymour: Chitarra
Eric Clapton: Chitarra, voce
Nigel Olsson: Cori
Kiki Dee: Cori
Jonice Jamison: Cori
Carole Fredericks: Cori
Beckie Bell: Cori

DUETS

Traduzione Testi dell’album Duets

Duets è il trentacinquesimo album (il ventiquattresimo in studio) dell’artista britannico Elton John, distribuito il 30 novembre 1993.

In realtà, si caratterizza come un album non programmato, pubblicato a sorpresa (e quasi in contemporanea con l’omonimo Duets di Frank Sinatra); originariamente doveva essere una raccolta natalizia comprendente diversi duetti, anche nuovi. In seguito, dato che le nuove registrazioni iniziavano a diventare numerose, si pensò di pubblicare un doppio LP (l’ultimo distribuito da Elton prima di The Union) quasi esclusivamente composto di duetti (solo Duets for One è cantata esclusivamente da John). È notevole l’incredibile numero di musicisti messi in evidenza in questo album. Continua a leggere

  1. Teardrops
  2. When I Think About Love (I Think About You)
  3. The Power
  4. Shakey Ground
  5. True Love
  6. If You Were Me
  7. A Woman’s Needs
  8. Old Friend
  9. Go On And On
  10. Don’t Go Breaking My Heart
  11. Ain’t Nothing Like the Real Thing
  12. I’m Your Puppet
  13. Love Letters
  14. Born To Lose
  15. Don’t Let the Sun Go Down on Me
  16. Duets for One

(22/11/1993)

Elton John - Duets

 

 

 

 

MADE IN ENGLAND

Traduzione Testi dell’album Made in England

Made in England è il trentasettesimo album (il venticinquesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 20 marzo 1995.

Registrato agli AIR Studios di Londra, è dedicato alla memoria di Denis Gauthier e Peter Williams, oltre che al compagno e futuro marito di EltonDavid Furnish (conosciuto nel 1993). Questo album vuole rappresentare un ritorno alle origini: la star britannica intende votarsi al riutilizzo di strumenti classici e all’abbandono dell’elettronica che aveva dominato gran parte della scena musicale mondiale negli anni Ottanta e Novanta. Continua a leggere

  1. Believe
  2. Made in England
  3. House
  4. Cold
  5. Pain
  6. Belfast
  7. Latitude
  8. Please
  9. Man
  10. Lies
  11. Blessed

(20/03/1995)

Elton John - Made in England

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, tastiere
Charlie Morgan: Batteria
Bob Birch: Basso, cori
Davey Johnstone: Chitarre, mandolino, banjo,
Ray Cooper: Percussioni
Guy Babylon: Tastiere, cori

THE BIG PICTURE

Traduzione Testi dell’album The Big Picture

The Big Picture è il trentanovesimo album (il ventiseiesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 22 settembre 1997.

È dedicato a Gianni Versace, grande amico di Elton assassinato proprio in quell’anno. Musicalmente parlando, il CD mette in evidenza brani lenti e recanti testi di notevole riflessività; tematiche intimiste, ad esempio, si trovano nel singolo Recover Your Soul e in Live Like Horses (registrata durante le sessioni di registrazione di Made in England e poi reincisa). Continua a leggere

  1. Long Way from Happiness
  2. Live Like Horses
  3. The End Will Come
  4. If the River Can Bend
  5. Love’s Got a Lot to Answer For
  6. Something About the Way You Look Tonight
  7. The Big Picture
  8. Recover Your Soul
  9. January
  10. I Can’t Steer My Heart Clear of You
  11. Wicked Dreams

(22/09/1997)

Elton John - The Big Picture

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte
Charlie Morgan: Batteria, percussioni
Bob Birch: Basso
Davey Johnstone: Chitarre
John Jorgenson: Chitarre
Guy Babylon: Tastiere
Paul Carrack: Organo
Matthew Vaughan: Tastiere, percussioni

ELTON JOHN AND TIM RICE’S AIDA

Traduzione Testi dell’album Elton John and Tim Rice’s Aida

Elton John’s and Time Rice’s Aida è il quarantesimo album (il ventisettesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 23 marzo 1999.

È un concept album; tratta l’Aida di Giuseppe Verdi, ed è basato sull’omonimo musical. I brani sono stati tutti composti da Elton JohnTim Rice appositamente per lo spettacolo teatrale; musicalmente parlando, essi sono abbastanza eclettici, e vanno dal reggae di Another Pyramid al gospel di The Gods Love Nubia, al pop di Not MeElaborate LivesA Step Too Far e Written in the Stars. Continua a leggere
  1. Another Pyramid
  2. Written in the Stars
  3. Easy as Life
  4. My Strongest Suit
  5. I Know the Truth
  6. Not Me
  7. Amneris’ Letter
  8. A Step Too Far
  9. Like Father Like Son
  10. Elaborate Lives
  11. How I Know You
  12. The Messenger
  13. The Gods Love Nubia
  14. Enchantment Passing Through
  15. Orchestral Finale

(22/03/1999)

Elton John - Elton John and Tim Rice's Aida

 
 
 
 

SONGS FROM THE WEST COAST

Traduzione Testi dell’album Songs from the West Coast

Songs from the West Coast è il quarantaquattresimo album (il ventottesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 1º ottobre 2001.

È dedicato a Matthew Shepard, un ragazzo assassinato nel Wyoming a causa delle sue preferenze sessuali, e al piccolo Oliver Johnstone (figlio di Davey Johnstone), annegato nella piscina della sua casa. Al tempo della pubblicazione di questo disco, l’attività di Elton non era più ben vista come una volta; infatti, le molte colonne sonore composte durante gli anni Novanta, i duetti improbabili contenuti in One Night Only (2000) e l’inadatta produzione di Chris Thomas, votata a un utilizzo eccessivo di elettronica (perfettamente notabile in album come The One e The Big Picture), avevano da tempo alienato alla rockstar i favori della critica e dei fans più accaniti, complice anche la distribuzione del singolo Candle in the Wind 1997. Continua a leggere

  1. The Emperor’s New Clothes
  2. Dark Diamond
  3. Look Ma, No Hands
  4. American Triangle
  5. Original Sin
  6. Birds
  7. I Want Love
  8. The Wasteland
  9. Ballad of the Boy in the Red Shoes
  10. Love Her Like Me
  11. Mansfield
  12. This Train Don’t Stop There Anymore

(01/10/2001)

Elton John - Songs from the West Coast

 

 

 

 

PEACHTREE ROAD

Traduzione Testi dell’album Peachtree Road

Peachtree Road è il quarantacinquesimo album (il ventinovesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 9 novembre 2004.

È dedicato a Gus Dudgeon e alla moglie Sheila, periti in un incidente stradale due anni prima. Il disco, registrato in tre studi diversi, è intitolato alla parte settentrionale della Peachtree Street, situata vicino ad Atlanta, dove si trova una delle case di Elton John. La copertina è una fotografia, scattata da Sam Taylor-Wood e scelta da Elton: ritrae un desolato incrocio ferroviario nei pressi di Douglasville, suburbio di Atlanta (simboleggia la libertà artistica intrinseca in John). Altre foto appaiono nel libretto del CD. Continua a leggere

  1. Weight of the World
  2. Porch Swing in Tupelo 
  3. Answer in the Sky 
  4. Turn the Lights Out When You Leave
  5. My Elusive Drug
  6. They Call Her the Cat
  7. Freaks in Love
  8. All That I’m Allowed (I’m Thankful)
  9. I Stop and I Breathe 
  10. Too Many Tears
  11. It’s Getting Dark in Here
  12. I Can’t Keep This from You

(09/11/2004)

Elton John - Peachtree Road

 

 

 

 

THE CAPTAIN AND THE KID

Traduzione Testi dell’album The Captain and the Kid

he Captain and the Kid è il quarantaseiesimo album (il trentesimo in studio) dell’artista britannico Elton John, pubblicato il 18 settembre 2006.

È un concept album narrante il seguito delle avventure di “Captain Fantastic” iniziate con Captain Fantastic and the Brown Dirt Cowboy. Continua a leggere

  1. Postcards from Richard Nixon
  2. Just Like Noah’s Ark –
  3. Wouldn’t Have You Any Other Way
  4. Tinderbox 
  5. And the House Fell Down
  6. Blues Never Fade Away
  7. The Bridge
  8. I Must Have Lost It on the Wind
  9. Old ’67
  10. The Captain and the Kid
Traccia bonus
  1. Across the River Thames

(15/09/2006)

Elton John - The Captain and the Kid

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, pianoforte, cori
Nigel Olsson: Batteria, cori
Davey Johnstone: Chitarre, banjo, mandolini
Guy Babylon: Tastiere
Bob Birch: Basso, cori
John Mahon: Percussioni, cori

THE UNION

Traduzione Testi dell’album The Union

The Union è un album nato dalla collaborazione tra Sir Elton John e Leon Russell, pubblicato il 19 ottobre 2010 negli Stati Uniti e il 25 ottobre dello stesso anno in Europa; costituisce il quarantasettesimo album (il trentunesimo in studio) del musicista britannico ed il trentottesimo (il trentacinquesimo in studio) del cantautore dell’Oklahoma. Continua a leggere

  1. If It Wasn’t for Bad
  2. Eight Hundred Dollar Shoes
  3. Hey Ahab
  4. Gone to Shiloh
  5. Hearts Have Turned to Stone
  6. Jimmie Rodgers’ Dream
  7. There’s No Tomorrow
  8. Monkey Suit
  9. The Best Part of the Day
  10. A Dream Come True
  11. I Should Have Sent Roses
  12. When Love Is Dying
  13. My Kind of Hell
  14. Mandalay Again
  15. Never Too Old
  16. The Hands of Angels

(11/10/2010)

Elton John - The Union

 

 

 

 

THE DIVING BOARD

Traduzione Testi dell’album The Diving Board

The Diving Board è il 32º album di inediti del cantante britannico Elton John pubblicato il 24 settembre 2013. Il primo singolo Home Again, viene pubblicato il 24 giugno 2013. L’album è stato scritto da Elton in collaborazione con Bernie Taupin e prodotto da T-Bone Burnett. L’album è stato scritto in due giorni. Il 28 agosto è stato pubblicato su YouTube un video per Mexican Vacation (Kids in the Candlelight).

  1. Oceans Away
  2. Oscar Wilde Gets Out
  3. A Town Called Jubilee
  4. The Ballad of Blind Tom
  5. Dream #1
  6. My Quicksand
  7. Can’t Stay Alone Tonight
  8. Voyeur
  9. Home Again
  10. Take This Dirty Water
  11. Dream #2 (interludio strumentale)
  12. The New Fever Waltz
  13. Mexican Vacation (Kids in the Candlelight)
  14. Dream #3 (interludio strumentale)
  15. The Diving Board

(13/09/2013)

Elton John - The Diving Board

 

 

 

 

WONDERFUL CRAZY NIGHT

Traduzione Testi dell’album Wonderful Crazy Night

Wonderful Crazy Night è il trentatréesimo album in studio del cantautore britannico Elton John, pubblicato il 5 febbraio 2016.

  1. Wonderful Crazy Night
  2. In the Name of You
  3. Claw Hammer
  4. Blue Wonderful
  5. I’ve Got 2 Wings
  6. A Good Heart
  7. Looking Up
  8. Guilty Pleasure
  9. Tambourine
  10. The Open Chord
Tracce bonus nell’edizione super deluxe
  1. Free and Easy
  2. Children’s Song
  3. No Monsters
  4. England and America

(05/02/2016)

Elton John - Wonderful Crazy Night

 

 

 

 

Colonne Sonore Elton John

Traduzione Testi Colonne Sonore

FRIENDS

Traduzione Testi dell’album Friends

Friends Soundtrack è la prima colonna sonora dell’artista britannico Elton John (i testi delle canzoni sono di Bernie Taupin), realizzata per il film del 1971 Due ragazzi che si amano di Lewis Gilbert.

Fu pubblicato nel 1971; inizialmente doveva intitolarsi Intimate Games, ma Elton e Bernie decisero fermamente di opporsi. In sostanza è la colonna sonora del film Friends del 1970, con poche canzoni (ma di grande livello); la title track fu una hit con discreto successo. 

  1. Friends
  2. Honey Roll
  3. Variations on ‘Friends’ Theme (The First Kiss)
  4. Seasons
  5. Variations on Michelle’s Song (A Day in the Country)
  6. Can I Put You On
  7. Michelle’s Song
  8. I Meant To Do My Work Today (A Day in the Country)
  9. Four Moods
  10. Seasons Reprise

(05/03/1971)

Elton John - Friends

 
 
 
 
Formazione

Elton John: Voce, tastiere
Nigel Olsson: Batteria e cori
Dee Murray: Basso, chitarra acustica e cori
Caleb Quaye: Chitarra
Rex Morris: Sax

THE LION KING

Traduzione Testi dell’album The Lion King

The Lion King: Original Motion Picture Soundtrack è la colonna sonora del film Il Re Leone del 1994. Contiene le canzoni scritte per il film da Elton John e Tim Rice e le musiche di Hans Zimmer. È stata pubblicata il 31 maggio 1994.

  1. Circle of Life
  2. I Just Can’t Wait to Be King
  3. Be Prepared
  4. Hakuna Matata
  5. Can You Feel the Love Tonight
  6. This Land
  7. … To Die For
  8. Under the Stars
  9. King of Pride Rock
  10. Circle of Life
  11. I Just Can’t Wait to Be King
  12. Can You Feel the Love Tonight (End Title)

(08/07/1997)

Elton John - The Lion King

 

 

 

 

THE MUSE

Traduzione Testi dell’album The Muse

The Muse: Original Motion Picture Soundtrack è una colonna sonora composta dall’artista britannico Elton John. Fu pubblicata il 24 agosto 1999.

Si tratta della terza colonna sonora di Elton, dopo Friends Soundtrack (1971) e The Lion King Soundtrack (1994). Il film di riferimento è The Muse (in Italia La dea del successo). Elton si cimenta con risultati soddisfacenti in brani chiaramente influenzati dalla musica classica, quasi tutti strumentali; l’unico brano cantato dalla rockstar (con testo di Bernie Taupin) è la penultima traccia, la title-track The Muse. L’ultima canzone del disco non è altro che un remissaggio della canzone in questione.

  1. Driving Home
  2. Driving to Universal
  3. Driving to Jack’s
  4. Walk of Shame
  5. Better Have a Gift
  6. The Wrong Gift
  7. The Aquarium
  8. Are We Laughing
  9. Take a Walk with Me
  10. What Should I Do?
  11. Back to the Aquarium
  12. Steven Redecorates
  13. To the Guesthouse
  14. The Cookie Factory
  15. Multiple Personality
  16. Sarah Escapes
  17. Back to Paramount
  18. Meet Christine
  19. The Muse

(24/08/1999)

Elton John - The Muse

 

 

 

 

ELTON JOHN’S THE ROAD TO EL DORADO

Traduzione Testi dell’album Elton John’s The Road to El Dorado

The Road to Eldorado Soundtrack (conosciuta anche come The Road to El Dorado Soundtrack e Elton John’s The Road to El Dorado) è una colonna sonora composta dall’artista britannico Elton John. Fu pubblicata il 14 marzo 2000.

Si tratta della quarta colonna sonora di Elton, dopo Friends Soundtrack (1971), The Lion King Soundtrack (1994) e The Muse Soundtrack (1999). Il film di riferimento è The Road to Eldorado (in Italia La strada per El Dorado), prodotto dalla DreamWorks

  1. El Dorado
  2. Someday Out of the Blue
  3. Without Question
  4. Friends Never Say Goodbye
  5. The Trail We Blaze
  6. 16th Century Man
  7. The Panic in Me
  8. It’s Tough to Be a God
  9. Trust Me
  10. My Heart Dances
  11. Queen of Cities

(14/03/2000)

Elton John - The Road to Eldorado