Disturbed

0
82

Traduzioni Testi Disturbed

I Disturbed sono un gruppo musicale statunitense di genere alternative metal formatosi a Chicago nel 1994 con il nome “Brawl” dal chitarrista Dan Donegan, dal batterista Mike Wengren, dal bassista Steve Kmak e dal cantante Erich Awalt; solamente nel 1997, con l’arrivo del cantante David Draiman, cambiarono nome in “Disturbed“. Nel 2004 Kmak venne licenziato e al suo posto venne scelto John Moyer, ex membro dei The Union Underground.

All’inizio della loro carriera i Disturbed proponevano uno stile vicino ai generi alternative metal e nu metal, con chiare influenze di gruppi come Korn, Metallica, Tool, Faith No More e Deftones, tuttavia nelle pubblicazioni più recenti il sound della band si è avvicinato sempre di più al solo alternative metal. Continua a leggere

Visita il Sito Ufficiale.

Album Disturbed

THE SICKNESS

Traduzione Testi dell’album The Sickness [La malattia]

The Sickness è il debutto album in studio della band heavy metal americana Disturbed, distribuito il 7 marzo 2000 da Giant e Reprise Records. L’album ha raggiunto la posizione numero 29 nella Billboard 200 degli Stati Uniti, e ha trascorso un totale di 103 settimane in classifica a giugno 2011. Nel 2018, l’album è stato certificato cinque volte disco di platino dalla RIAA per la vendita di oltre cinque milioni di copie negli Stati Uniti, diventando così l’album di maggior successo della band.

  1. Voices [Voci]
  2. The game [Il gioco]
  3. Stupify [Stupefare]
  4. Down with the sickness [Giù con la malattia]
  5. Violence fetish [Feticcio della violenza]
  6. Fear [Paura]
  7. Numb [Insensibile]
  8. Want [Volere]
  9. Conflict [Conflitto]
  10. Shout 2000 [Grida 2000]
  11. Droppin’ plates [Registrando un disco]
  12. Meaning of life [Il significato della vita]

(07/03/2000)

Disturbed - The Sickness

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
Steve “Fuzz” Kmak: Basso
Mike Wengren: Batteria

BELIEVE

Traduzione Testi dell’album Believe [Credere]

Believe è il secondo album in studio della band heavy metal americana Disturbed, distribuito il 17 settembre 2002 da Reprise Records. Prodotto dalla band e da Johnny K, si concentra principalmente su temi religiosi e spirituali ispirati alle recenti tragedie. Con maggiori enfasi sulle dinamiche melodiche, dimostra anche un ampliamento della gamma musicale della band rispetto al loro debutto nel 2000, The Sickness. Believe è stato l’ultimo album con il bassista Steve “Fuzz” Kmak prima di essere licenziato dalla band nel 2003.

L’album ha debuttato ala posizionel numero uno della Billboard 200 degli Stati Uniti,  vendendo oltre 284.000 copie nella sua prima settimana di vendite. È stato certificato doppio disco di platino dalla RIAA il 23 settembre 2008.

  1. Prayer [Preghiera]
  2. Liberate [Liberare]
  3. Awaken [Svegliarsi]
  4. Believe [Credere]
  5. Remember [Ricordare]
  6. Intoxication [Intossicazione]
  7. Rise [Alzati]
  8. Mistress
  9. Breathe [Respirare]
  10. Bound [Legato]
  11. Devour
  12. Darkness [Oscurità]

(17/09/2002)

Disturbed - Believe

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
Steve “Fuzz” Kmak: Basso
Mike Wengren: Batteria

TEN THOUSAND FISTS

Traduzione Testi dell’album Ten Thousand Fists [Diecimila pugni]

Ten Thousand Fists è il terzo album in studio della band heavy metal americana Disturbed. È stato rilasciato il 20 settembre 2005 ed è diventato il secondo debutto consecutivo alla posizione numero 1 di Disturbed su Billboard 200 negli Stati Uniti, con circa 239.000 copie vendute nella settimana di apertura. È stato certificato disco di platino dalla RIAA ed è stato anche il secondo numero 1 in Nuova Zelanda. È anche il primo album Disturbed a non avere l’etichetta Parental Advisory.

Questo è il primo album con il bassista John Moyer che ha sostituito Steve Kmak in seguito al suo licenziamento nel 2003. Tuttavia, Moyer era considerato un musicista turnista durante il periodo di registrazione, e divenne un membro a tempo pieno durante il tour a sostegno dell’album. Inoltre, è anche il primo album a presentare la loro famigerata mascotte “The Guy” in copertina.

  1. Ten thousand fists [Diecimila pugni]
  2. Just stop [Basta fermarsi]
  3. Guarded [Attento]
  4. Deify [Divinizzare]
  5. Stricken [Colpito]
  6. I’m alive [Sono vivo]
  7. Sons of Plunder
  8. Overburdened
  9. Decadence [Decadenza]
  10. Forgiven
  11. Land of confusion [Terra di confusione]
  12. Sacred Lie
  13. Pain Redefined
  14. Avarice [Avidità]
  15. Monster
  16. Two Worlds [Due Mondi]

(20/09/2005)

Disturbed - Ten Thousand Fists

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
John Moyer : Basso
Mike Wengren: Batteria

INDESTRUCTIBLE

Traduzione Testi dell’album Indestructible [Indistruttibile]

Indistruttibile è il quarto album in studio della band heavy metal americana Disturbed. L’album presenta temi significativamente più scuri rispetto a qualsiasi altro lavoro dei Disturbed, secondo la band. Alcuni dei temi lirici riguardano esperienze reali che il cantante David Draiman ha sopportato nel corso degli ultimi anni prima di realizzare l’album, tra cui “cattive relazioni“, un incidente motociclistico in cui è stato coinvolto, e un incidente di suicidio.

Per adeguarsi all’atteggiamento aggressivo e alla natura di questi temi, Draiman ha detto agli altri membri della band di creare musica più dark rispetto a prima. Nonostante questi temi, la title track, “Indistruttibile“, ha lo scopo di incoraggiare i militari che combattono nelle guerre e aumentare il loro morale.

L’album ha debuttato alla numero uno della Billboard 200, diventando così il terzo debutto consecutivo numero uno vendenndo oltre 253.000 unità nella sua settimana di apertura.

  1. Indestructible [Indistruttibile]
  2. Inside the fire [Dentro il fuoco]
  3. Deceiver [Imbroglione]
  4. The night [La notte]
  5. Perfect insanity [Perfetta insanità]
  6. Haunted [Tormentato]
  7. Enough [Abbastanza]
  8. The curse [La maledizione]
  9. Torn [Indeciso]
  10. Criminal [Criminale]
  11. Divide [Dividere]
  12. Façade [Apparenza]
  13. Run
  14. Parasite

(03/06/2008)

Disturbed - Indestructible

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
John Moyer : Basso
Mike Wengren: Batteria

ASYLUM

Traduzione Testi dell’album Asylum [Manicomio]

Asylum è il quinto album in studio della band heavy metal americana Disturbed. La maggior parte del contenuto dei testi è stata ispirata da aspetti della vita di David Draiman prima di realizzare l’album. L’album è stato rilasciato il 31 agosto 2010 negli Stati Uniti attraverso Reprise Records.

L’album ha debuttato alla posizione numero uno nella classifica Billboard 200 con vendite di circa 179.000. Questo è il quarto album numero uno consecutivo negli Stati Uniti per i Disturbed. Il 31 marzo 2011, è stata certificato disco d’oro dalla Recording Industry Association of America (RIAA).

  1. Remnants (strumentale)
  2. Asylum [Manicomio]
  3. The infection [L’infezione]
  4. Warrior [Guerriero]
  5. Another way to die [Un altro modo di morire]
  6. Never again [Mai più]
  7. The animal [L’animale]
  8. Crucified [Crocefisso]
  9. Serpentine [Serpentino]
  10. My child [Mio figlio]
  11. Sacrifice [Sacrificio]
  12. Innocence [Innocente]
  13. I Still Haven’t Found What I’m Looking For

(27/08/2010)

Disturbed - Asylum

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
Ben Turvey: Chitarra
John Moyer : Basso
Mike Wengren: Batteria

IMMORTALIZED

Traduzione Testi dell’album Immortalized [Immortalizzati]

Immortalized è il sesto album in studio della band heavy metal americana Disturbed. L’album è stato rilasciato il 21 agosto 2015 da Reprise Records ed è il primo album in studio dei Disturbed, da Asylum (2010), a segnare il gap più lungo tra due album in studio nella loro carriera. Con 98.000 album equivalenti nella sua prima settimana, questo è il quinto debutto consecutivo alla posizionenumero uno nella classifica degli Stati Uniti Billboard 200.

Sono la terza band nella storia a realizzare questa impresa di questo genere, dopo Metallica e Dave Matthews Band. La band ha anche ottenuto un successo incrociato nel terzo singolo dell’album, una cover del brano del 1964 “The Sound of Silence” di Simon & Garfunkel, che ha segnato il singolo più alto in classifica sulla Billboard Hot 100 alla posizione 42.

  1. The eye of the storm (strumentale)
  2. Immortalized [Immortalizzati]
  3. The vengeful one [Quello vendicativo]
  4. Open your eyes [Apri gli occhi]
  5. The light [La luce]
  6. What are you waiting for [Che cosa stai aspettando>]
  7. You’re mine [Sei mia]
  8. Who [Chi?]
  9. Save our last goodbye [Salva il nostro ultimo addio]
  10. Fire it up [Accendila]
  11. The sound of silence [Il suono del silenzio]
  12. Never wrong [Non sbagli mai]
  13. Who taught you how to hate [Chi ti ha insegnato ad odiare?]
Tracce Bonus
  1. Tyrant [Tiranno]
  2. Legion of monsters [La legione dei mostri]
  3. The brave and the bold [Il coraggioso e l’audace]
  4. Warning Sign

(21/08/2015)

Disturbed - Immortalized

 
 
 
 
Formazione

David Draiman: Voce
Dan Donegan: Chitarra
John Moyer : Basso
Mike Wengren: Batteria

EVOLUTION

Traduzione Testi dell’album Evolution [Evoluzione]

Evolution è il settimo album in studio della band heavy metal americana Disturbed. È stato rilasciato il 19 ottobre 2018 dalla Reprise Records. Il primo singolo dell’album, “Are You Ready“, fu pubblicato prima dell’album nell’agosto 2018, mentre il secondo singolo, “A Reason to Fight“, fu pubblicato un mese dopo. Il terzo singolo, “No More“, è stato rilasciato il 2 giugno 2019.

L’album ha debuttato alla posizione numero quattro della Billboard 200. È il primo album della band da The Sickness a non raggiunge la posizione numero uno, ponendo così fine alla serie di album consecutivi numero uno.

  1. Are You Ready
  2. No More
  3. A Reason to Fight
  4. In Another Time
  5. Stronger on Your Own
  6. Hold On to Memories
  7. Saviour of Nothing
  8. Watch You Burn
  9. The Best Ones Lie
  10. Already Gone
Tracce bonus
  1. This Venom
  2. Are You Ready
  3. Uninvited Guest

(19/10/2018)

Disturbed - Evolution

 
 
 
 
Formazione

David Draiman – voce
Dan Donegan – chitarra, cori, tastiera
John Moyer – basso, cori
Mike Wengren – batteria, percussioni, cori